Cesenatico è un comune Italiano collocato all’interno della provincia di Forlì-Cesena in Romagna, più precisamente proprio tra Rimini e Ravenna a circa una decina di chilometri a EST di Cesena.

Il territorio sul quale la città sorse oltre 18.000 anni fa, doveva presentarsi come un immensa laguna du acque salmastre alle quali si alternavano zone di palude con acque dolci.

Le tracce più recenti e consistenti di civiltà risalgono a circa il V secolo a.C.; con ritrovamenti come tombe e laterizi vari che confermerebbero la presenza umana nell’omonima cittadella.

A partire dal III secolo a.C. aumentò considerevolmente l’influenza romana sul territorio di Cesenatico.

Ad oggi, sicuramente, la cittadella è diventata una delle mete balneari più ambite del territorio della Riviera Romagnola, proprio grazie alle numerose attrazioni presenti in loco che riescono sempre a soddisfare quante più persone possibili.

Detto ciò questo borgo marino offre viste mozzafiato con paesaggio caratteristici della Romagna e molto suggestivi ricchi di storia; basti pensare che le origini di Cesenatico, così come la conosciamo noi oggi, risalgono al 1314, anno in cui sorse il noto porto d’influenza romana, ribattezzato poi Porto Canale Leonardesco, in memoria del grande Leonardo da Vinci, che, il 6 settembre 1502, commissionato da Cesare Borgia in persona, andò proprio a Cesenatico a verificare le infrastrutture civili e militari del nuovo ducato della Romagna .

Lungo il canale, sono inoltre presenti anche alcuni importanti luoghi che caratterizzano l’anima della città, come:

  • la Casa museo “Marino Moretti”
  • piazza Pisacane
  • la pescheria del 1911
  • piazza Ciceruacchio

Ultimo ma non per importanza è il Museo della Marineria, all’aperto sulle  stesse acque del porto-canale. Vi si svolgono manifestazioni molto importanti nella tradizione come la Cuccagna dell’Adriatico e il Presepe della Marineria!